Servizi

Ecco cosa posso fare per te...

Visite dietistiche

Valutazione della persona e delle abitudini alimentari, elaborazione del programma nutrizionale personalizzato

  • Individuali (60 minuti)
  • Pediatriche (60 minuti)
  • Familiari (marito e moglie, genitori e figli… chiunque condivida la spesa e la dispensa!)
  • Equipe psico-nutrizionale (1 ora e mezza) - Visita la pagina dedicata al metodo Ali-Mente 
  • Valutazione della composizione corporea. Valutazione nutrizionale
  • Spesa guidata. Vi accompagno nel vostro supermercato di fiducia con la lista della spesa che prepariamo insieme e vi insegno a interpretare le etichette

PRIMA VISITA 

Nel corso della prima visita si effettua la valutazione delle abitudini alimentari, pregressi patologici e dietetici e la valutazione della composizione corporea. Se avete documentazione clinica (prescrizione medica, esami del sangue, valutazioni specialistiche, referti di recenti ricoveri) portatele già nel primo incontro. Sulla base di questo incontro elaboro il programma nutrizionale che verrà proposto in un secondo incontro ad una settimana di distanza, compreso nel costo della prima visita. Nel corso della prima visita pediatrica sono sufficienti i genitori.

Quando si tratta di visite pediatriche, preferisco vedere solo i genitori nel primo incontro. Non portate i bambini sotto i 10 anni se possibile, è probabile che si annoierebbero o che si sentano frustrati. Ricordatevi a maggior ragione di portare la più recente documentazione pediatrica con la valutazione di peso e altezza.

VISITE DI CONTROLLO

Servono per imparare a gestire lo schema alimentare nella quotidianità, sappiamo tutti che tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare… lo schema fornito non è qualcosa di statico ma è un punto di riferimento per poter modificare gli errori quotidiani e raggiungere uno stile di vita sano. I cambiamenti non si fanno in un giorno. Normalmente è il paziente stesso che chiede di avere controlli frequenti nei momenti di difficoltà. Più sarete regolari nei controlli più facile sarà capire e presto non avrete più bisogno del mio aiuto. 


cta mela

Detrazioni Fiscali

Essendo il dietista inquadrato dalla legge (D.M. 14.09.1994, n. 744) sotto il profilo di “professionista sanitario dell’area tecnica-assistenziale”, la visita è detraibile ai fini fiscali.

Per fruire della detrazione in oggetto, saranno necessarie la fattura del dietista e la prescrizione del medico (circolare 17/E del 2006). Come altre spese sanitarie sostenute nell’anno di imposta da parte del contribuente, per suo conto o per quello di un coniuge o di un suo familiare a carico, devono essere indicate dal contribuente che presenta il modello 730 nei righi compresi tra E1 ed E5. La detrazione Irpef è pari al 19% della spesa, una volta superata la franchigia di €. 129,11.

La Legge di Bilancio 2020 ai commi 679 e 680 ha previso che, per beneficiare dei rimborsi Irpef del 19%, sarà obbligatorio sostenere le relative spese mediante mezzi di pagamento traccabili. Tutte le spese che danno diritto allo sconto fiscale del 19% in dichiarazione dei redditi, a decorrere dal 2020, non potranno più essere effettuate con l'utilizzo del contante, pena la perdita della detrazione stessa.
 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy. Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.