News Alimentazione



Sovrappeso e dolori articolari: chi nasce prima?

Il sovrappeso e l’obesità, ormai è noto da tempo, sono fattori di rischio importanti per svariate patologie: ipertensione, diabete mellito, patologie cardiovascolari, ma sono anche un importante nemico delle nostre articolazioni, soprattutto di quelle degli arti inferiori, su cui gravano il peso del corpo e la gravità.

Quindi il sovrappeso fa venire l’artrosi? In realtà no. L’artrosi, quindi l’usura e il rimaneggiamento delle cartilagini, fanno parte dei normali processi di usura e invecchiamento delle nostre articolazioni. Tutti i vertebrati sviluppano l’artrosi, gli unici esentati sono i pipistrelli, che, notoriamente, non stanno “in piedi” ma a testa in giù. Quindi siamo tutti destinati, chi più e chi meno, a sviluppare l’artrosi. L’entità dell’artrosi e l’influenza che avrà sulla nostra qualità di vita dipendono invece da diversi fattori: la familiarità, lo stile di vita, l’attività fisica e non ultimo il peso.

sovrappeso massarottoUn paziente sovrappeso oppure obeso ha un carico articolare, soprattutto degli arti inferiori (anca, ginocchio, caviglia, piede), molto più importante rispetto a un soggetto normopeso. Questo comporta un’usura maggiore delle cartilagini articolari, soprattutto quelle delle ginocchia, che conseguentemente porta a un maggior rimaneggiamento osseo con sviluppo precoce di artrosi fino a dover sostituire, nei casi più gravi, l’articolazione con una protesi. In caso di questa evenienza, ormai sempre più frequente nella nostra società attuale, nei pazienti sovrappeso abbiamo maggior difficoltà nella riabilitazione post operatoria per il carico maggiore che deve sostenere l’articolazione operata, oltre alle difficoltà di cicatrizzazione e guarigione che hanno i pazienti diabetici (che spesso sono sovrappeso).

Inoltre, una vita sedentaria senza attività fisica costante, cosa che normalmente caratterizza le persone sovrappeso, è un elemento peggiorativo dello stato delle nostre articolazioni che giovano invece di movimento costante anche se non di eccessive stimolazioni.

Pertanto dobbiamo renderci conto che, ahimè, all’artrosi non si scampa! Fa parte del nostro invecchiare, ma possiamo fare molto per ridurne l’entità e la progressione: uno stile di vita sano con una corretta alimentazione, uniti ad attività fisica costante e il mantenimento di un peso fisiologico sono alla base della salute generale dell’individuo ma anche delle sue articolazioni. Questi accorgimenti, insieme alla predisposizione genetica di ciascuno di noi, permettono di invecchiare in maniera fisiologica e in salute, limitando l’insorgere di patologie croniche e degenerative.

Un grazie speciale alla Dott.ssa Christophe Maeva, per il contributo scientifico


cta mela

Chi sono

Ho scelto di essere una dietista (ho avuto la fortuna di scegliere il mio lavoro), credo in quello che faccio e voglio trasmetterlo alle persone che incontro nel mio cammino.

Rete Famiglia Veg

Faccio parte della Rete Famiglia Veg, un insieme di professionisti della nutrizione a base vegetale nell'alimentazione pediatrica e/o nella donna in gravidanza e allattamento.

Iscriviti alla Newsletter

Ti verrà inviata una mail per confermare l'iscrizione

Contatti

Indirizzo
    • Clinica Viana
      Via Delle Grazie 6, Novara
    • Ali-Mente
      Via Arona 95, Borgomanero (NO)
Telefono
338 1563244

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy. Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.